Cerca

Giù le mani dall'Anagrafe: No all'art.5

Care/i colleghe/i,

Insieme agli impegnativi appuntamenti che abbiamo di fronte per la difesa del nostro lavoro da chi vorrebbe privatizzarlo e svalorizzarne i percorsi di crescita, abbiamo deciso di occuparci di una questione pubblica che ci interroga e si intreccia fortemente con il nostro lavoro.

Alcune leggi nel nostro paese, in particolare l’art.5 del Dl 47/2014 vietano il diritto all’iscrizione in anagrafe, andando –a nostro avviso- in direzione contraria alla Costituzione, alle convenzioni internazionali ed al semplice buon senso.

Come spieghiamo in questo appello però, questa normativa ha delle serie ripercussioni anche sul nostro lavoro, che può esistere solo in virtù di registri della popolazione certi e condivisi.

Proprio in questi giorni si dibatte se liberarsi finalmente da questa norma.

Per questo vi chiediamo in quanto statistici, demografi e lavoratori e lavoratrici dell’Istat di firmare questo appello che chiede l’abolizione dell’art.5 del D.L. n.47 del 28 marzo 2014


Potete firmare la petizione a questo indirizzo:


https://chng.it/q57fGST5